Pulcini 2007 - 2008
Ritorna Home Page

TORNEO SEI BRAVO A... SCUOLA DI CALCIO: Le gare si articolano in una partita di 2 tempi di 20’ ciascuno, alle quali partecipano 7 calciatori per tempo (senza la regola del fuori gioco e del retro-passaggio) e tra un tempo ed un altro si fanno dei giochi .Il regolamento è complesso,quindi i rimandiamo alla pagina Download -regolamenti. Il punteggio è la somma del risultato del primo + secondo tempo + punteggio dei giochi.

Guarda le foto del torneo

Seconda Fase "Torneo sei bravo a ...scuola di calcio:

Si qualifica l'USD MOLE' -CZ LIDO-AUDAX:

9 Aprile e 14 aprile contro

SANT'EUFEMIA LAMEZIA- USD MOLE' 1999   4 - 6

USD MOLE' 1999 - SANT'EUFEMIA LAMEZIA  5 - 4

Passa l'USD MOLE' 1999  alla 3° Fase

RAFFAELE NICASTRO- USD MOLE' 1999   7 - 3

USD MOLE' 1999- RAFFAELE NICASTRO   7 - 5

passano la Raffaele Nicastro-Calcio Giovanile-Vigor Lamezia

Quarto posto per noi.

 

TORNEO SEI BRAVO A…SCUOLA DI CALCIO""GIRONE C ""

SQUADRE Tot.Punti 1° G 2° G 3° G 4° G 5° G 6° G 7°G
ASD AUDAX  50 10 10 10 6 RIPOSA 7 7
FC CATANZARO LIDO 2004  49 10 10 RIPOSA 4 6 9 10
USD MOLE' 41 5 RIPOSA 10 10 7 4 5
SSD KENNEDY J.F. 39 4 9 10 9 5 2 RIPOSA
FC REAL CROPANI 19 RIPOSA 3 3 2 6 5 0
SC VECCHIE AQUILE BOTRICELLO 18 2 1 2 RIPOSA 3 5 5
ASD REAL SELLIA MARINA 8 0 3 2 2 0 RIPOSA 1

 

DATA

Ore

GARE  DI SOLA ANDATA

G

Punti

05/02/08 17:00 MOLE' - KENNEDY 1 5 - 4
11/02/08   MOLE' 2 RIPOSA
24/02/08 17:00 V. AQUILE BOTRICELLO -MOLE' 3 2 - 10
19/02/08 17:00 MOLE' - REAL SELLIA MARINA 4 10 - 2
26/02/08 10:30  REAL CROPANI - MOLE' 5 6 - 7
28/02/08 17:00   MOLE' - CZ LIDO 6 4 - 9
02/03/08 10:30 AUDAX - MOLE' 7 7 - 5

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO

TROFEO SEI BRAVO A … SCUOLA DI CALCIO  “Girone C” – 1ª FASE

 

1^  giornata martedì 05.02.2008 – ore 15:00

 

2^  giornata lunedì 11.02.2008 – ore 15:00

Molè

Kennedy J.F.

5 - 4

 

Audax

Real Sellia Marina

10 - 3

Real Sellia Marina

Catanzaro Lido 2004

 0 - 10

 

Catanzaro Lido 2004

Real Cropani

10 - 3

V.  Aquile Botricello

Audax

2 - 10

 

Kennedy J.F.

V.  Aquile Botricello

 9 - 1

Riposa

Real Cropani

 

 

Riposa

Molè

 

 

3^  giornata giovedì 14.02.2008 – ore 15:00

 

4^  giornata martedì 19.02.2008 – ore 17:00

Real Cropani

Audax

3 - 10

 

Audax

Catanzaro Lido 2004

6 - 4

Real Sellia Marina

Kennedy J.F.

 2 - 10

 

Kennedy J.F.

Real Cropani

9 - 2

V.  Aquile Botricello

Molè

 2 - 10

 

Molè

Real Sellia Marina

 10 - 2

Riposa

Catanzaro Lido 2004

 

 

Riposa

V.  Aquile Botricello

 

 

5^  giornata domenica 24.02.2008 – ore 10:30

 

6^  giornata giovedì 28.02.2008 – ore 15:00

Catanzaro Lido 2004

Kennedy J.F.

 6 - 5

 

Kennedy J.F.

Audax

 2 - 7

Real Cropani

Molè

 6 - 7

 

Molè

Catanzaro Lido 2004

4 - 9

Real Sellia Marina

V.  Aquile Botricello

1 - 5

 

V.  Aquile Botricello

Real Cropani

5 - 5

Riposa

Audax

 

 

Riposa

Real Sellia Marina

 

 

7^  giornata domenica 02.03.2008 – ore 10:30

Audax

Molè

 7 - 5

Catanzaro Lido 2004

V.  Aquile Botricello

 10 - 2

Real Cropani

Real Sellia Marina

 rinviata a venerdi'

Riposa

Kennedy J.F.

 

 

ATTIVITA’ DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

 

TROFEO “SEI BRAVO A…SCUOLA DI CALCIO” 2007/2008

CALENDARI

Fanno parte integrante del presente Comunicato Ufficiale i calendari del TROFEO “SEI BRAVO A…SCUOLA DI CALCIO” 2008, con il regolamento di gioco, il programma gare, le località dei rispettivi campi di gioco ed il referto gara.

ORGANIZZAZIONE MANIFESTAZIONE

Le Delegazioni Provinciali, e Zonali provvederanno autonomamente all’organizzazione della manifestazione, avendo cura di dare inizio alla stessa non oltre il giorno 10 febbraio 2008 e provvedendo  a completare il Torneo, dandone immediata comunicazione al Responsabile Tecnico Regionale per l’Attività di Base, entro e non oltre il successivo 1 maggio 2008.

Le Delegazioni stesse, per l’organizzazione della manifestazione, si atterranno fedelmente al Regolamento che di seguito si  pubblica:

R E G O L A M E N T O

limiti di età

età minima:   8 anni anagraficamente compiuti

età massima: nati dal giorno 1 gennaio 1997

 

distinte di gara

Le formazioni possono comprendere: solo calciatori, solo calciatrici, calciatori e calciatrici.

Nell’elenco da presentare all’arbitro possono essere iscritti fino ad un massimo di 14 (quattordici) calciatori, i quali, in ogni caso, devono tutti prendere parte alla partita ed al gioco a confronto.

L’identificazione dei calciatori deve avvenire esclusivamente attraverso il cartellino “giovane”, la cui eventuale mancanza è motivo tassativo di esclusione dalla gara.

Non è consentito di procedere diversamente all’identificazione dei calciatori

 

articolazione delle gare

Le gare si articolano in una partita di due (2) tempi di 20’ ciascuno, alle quali partecipano 7 calciatori per tempo (senza la regola del fuori gioco e del retro-passaggio) e in un gioco a confronto da svolgersi tra il primo ed il secondo tempo.

Nel sottolineare i principi che sottintendono l’organizzazione delle attività e per permettere agli istruttori di comunicare direttamente agli allievi, evitando atteggiamenti diseducativi, ciascuna squadra ha l’obbligo di utilizzare, nell’arco della gara, un time-out della durata di un mi-nuto, che dovrà essere recuperato a fine gara. La non utilizzazione del time-out comporta la sanzione della perdita di un punto (o più punti in caso di recidività)

 

sostituzioni

Per la partita, tutti i calciatori in distinta potranno  giocare solo un tempo di gara.

Di conseguenza, qualora una squadra disponesse meno di 14 calciatori dovrà disputare il secondo tempo in inferiorità numerica

disposizioni particolari, attuate in via di esperimento

Al fine di rendere il confronto un momento formativo per tutti i partecipanti alla gara, il Comitato Direttivo del Settore Giovanile e Scolastico, con il Comunicato Ufficiale n. 1, ha disposto che, in tutte le gare dei Tornei ufficiali della categoria Pulcini nelle quali si raggiunga una differenza di punteggio di cinque (5) reti realizzate, la squadra che in quel momento viene a trovarsi in svantaggio, potrà aggiungere un calciatore; la superiorità ed inferiorità numerica dovrà essere colmata ogni qualvolta venga ridotto il passivo a tre (3) reti.

campo di gioco

Le partite vengono disputate su campi di dimensioni di m. 25-30 di larghezza e m. 55-60 di lunghezza, garantendo comunque  la distanza di sicurezza (m. 1,50 almeno) da qualsiasi ostacolo.

Le porte devono misurare m. 4 x 2.

I palloni devono essere quelli regolamentari n. 4.

arbitraggio delle gare

La partita dovrà essere arbitrata dal dirigente-arbitro della Società ospitante, che dovrà anche provvedere a far firmare, per avallo, il referto ai dirigenti accompagnatori delle due Società e, quindi, ad inviare il referto stesso alla Delegazione organizzatrice entro il secondo giorno dalla data di svolgimento della gara.

Qualora tale documento non dovesse pervenire entro dieci giorni dalla disputa della gara, il Presidente (o chi per lui ne svolge ufficialmente le funzioni)  e la Società responsabili del mancato inoltro vengono puniti, rispettivamente, con l’inibizione temporanea di cui al comma h) dell’articolo 19 e con l’ammenda prevista dal comma b) dell’articolo 18 del Codice di Giustizia Sportiva.

descrizione del giuoco a confronto

partecipanti:  14 calciatori per squadra

materiale:        2  porte  4 x 2

                         6  palloni n. 4 (tre per ogni squadra)

                       24  conetti ( 14 nel campo A –10 nel campo B )

Il gioco si effettua contemporaneamente nelle due metà campo.

In una si disporranno i calciatori attaccanti della squadra “A” ed i portieri della squadra “B”; nell’altra dove si svolge il gioco orologio 12 calciatori della squadra “B”

Gli attaccanti della squadra A divisi in due gruppi di sei si disporranno in uno spazio delimitato da 4 conetti dietro la linea di partenza, distante 5 m. dalla linea laterale e 10 m dalla linea di fondo. I 12 calciatori della squadra B si disporranno dietro una linea di partenza situata all’interno di 4 conetti posti al centro del campo e distanti 10 m dalla linea di fondo. Al fischio d’inizio il primo attaccante della squadra A percorrerà 10 m guidando la palla attraverserà una porticina  e continuando in guida della palla tirerà in porta senza entrare nell’area di rigore. Dopo aver calciato prenderà con le mani il pallone (uno dei due che troverà posizionati sulla  di linea di fondo)  e lo porterà alla linea di partenza dove sarà posizionato il primo calciatore del

secondo gruppo,il quale effettuerà lo stesso percorso e dopo effettuato il tiro,raccolto il pallone lo porterà al secondo calciatore del primo gruppo e cosi via. Contemporaneamente nell’altra metà campo  i calciatori della squadra B ad uno a uno effettueranno un percorso in guida della palla ,al termine del quale consegneranno il pallone  al compagno successivo.Il gioco si interrompe non appena tutti i calciatori della squadra B avranno effettuato il loro percorso. Nella seconda fase si invertiranno i ruoli tra squadra A e squadra B. Qualora tutti i calciatori della squadra  A abbiano effettuato il tiro in porta, prima che quelli della squadra B abbiano terminato il percorso, i calciatori della squadra A possono continuare il gioco secondo l’ordine iniziale ed effettuare tiri in porta. La stessa regola vale per i calciatori della squadra B quando si inverti-ranno i ruoli.

Devono prendere parte al gioco tutti i calciatori elencati in  distinta.

Qualora una squadra dovesse presentarsi con meno di 14 calciatori  alla squadra avversaria sarà assegnato un gol per ogni calciatore in meno.

graduatoria di merito

Al termine di tutte le gare in programma, si procederà alla formazione di una graduatoria di merito, secondo i seguenti criteri:

in ciascun tempo del gioco partita vengono attribuiti, punti 3 in caso di vittoria e punti 1 in caso di parità.

Per quanto riguarda il gioco a confronto,l’assegnazione dei punti avverrà utilizzando la seguente griglia:                                                             

a) da 1 a 3 reti :                                                                                           punti    +1

b) da 4 a 8 reti:                                                                                            punti    +2

c) oltre 8 reti:                                                                                               punti    +3

d) punteggio aggiuntivo per chi segna più reti:                                                   punti    +1

                                         

penalizzazioni

- per la prima rinuncia alla disputa di una gara                                                                    punti    -6

- per la seconda rinuncia alla disputa di una gara                                                               esclusione

A parità di condizioni in classifica, nel compilare la graduatoria di merito per la qualificazione successiva si terrà conto:

a) del maggior numero di calciatori utilizzati nel corso del torneo

b) del maggior numero di calciatrici utilizzate nel corso del torneo, che hanno preso parte ad almeno 4 gare         

c)  sorteggio

 

accoppiamenti

Per  la Festa regionale, le squadre “vincenti” le fasi locali saranno così accoppiate:

 

raggruppamento 1- Vincente Delegazione COSENZA/Vincente Delegazione CATANZARO

                  (Campo Vincente Delegazione Catanzaro – Arbitra Dirigente Delegazione Catanzaro

 

raggruppamento 2- Vincente Delegazione CROTONE/Vincente Delegazione ROSSANO

                  (Campo Vincente Delegazione Rossano – arbitra Dirigente Delegazione Rossano

 

raggruppamento 3- Vincente Delegazione VIBO VALENTIA/Vincente Delegazione  Gioia Tauro

                  (Campo Vincente Delegazione Gioia Tauro – arbitra Dirigente Delegazione Gioia Tauro

raggruppamento 4 - Vincente Delegazione REGGIO CALABRIA/Vincente Delegazione LOCRI

  (Campo Vincente Delegazione Reggio C. – arbitra Dirigente Delegazione Reggio C.

 

fase di semifinale

la fase si svolgerà secondo gli accoppiamenti appresso indicati

- Vincente raggruppamento 1/Vincente raggruppamento 2

          (Campo Vincente Raggruppamento 1 – arbitra Dirigente raggruppamento 1

- Vincente raggruppamento 3/Vincente raggruppamento 4

          (Campo Vincente Raggruppamento 3 – arbitra Dirigente raggruppamento 3

gara di finale regionale

- Vincente raggruppamento 1-2 / Vincente raggruppamento 3/4

          (Campo Vincente Raggruppamento 3/4 – arbitra Dirigente raggruppamento 3/4

Negli incontri  ad eliminazione diretta, in caso di parità, la vincente sarà determinata dai calci di rigore, potendo utilizzare tutti i 14 calciatori .

Per le fasi finali provinciali e regionali, le squadre che si presenteranno con meno di 14 calciatori non saranno ammesse alla disputa della gara, che di conseguenza sarà data persa.

 

SVOLGIMENTO DEL TROFEO

 

Prima fase: (dal 02/02/08 al 24/02/08)

Le 32 squadre suddivise in cinque gironi disputeranno le gare in un girone all’italiana(gare di sola andata); le prime due società classificate nei gironi A, D ed E  e le prime tre nei gironi B e C (composte da più squadre rispetto agli altri gironi) passano alla seconda fase.

 

Seconda fase: (presumibilmente dal 15/03/08 al 05/04/08)

Le prime due squadre classificate dei gironi passano alla seconda fase del Trofeo e disputeranno la seconda fase ad eliminazione diretta secondo  il seguente abbinamento:

    1. 1ª classificata girone “A”  –  2ª classificata girone “B”;
    2. 1ª classificata girone “B”  –  2ª classificata girone “A”;
    3. 1ª classificata girone “C”  –  2ª classificata girone “D”;
    4. 1ª classificata girone “D”  –  2ª classificata girone “C”;
    5. 1ª classificata girone “E”  –  2ª classificata girone “F”;
    6. 3ª classificata girone “B”  –  3ª classificata girone “C”;

Le gare della seconda fase dal 1° abbinamento al 5° si disputeranno sul campo delle prime classificate nella prima fase, mentre il campo delle terze classificate (6° abbinamento) sarà determinato dal sorteggio.

 

 Terza fase: (presumibilmente dal 12/04/08 al 20/04/08)                                                               

Le sei società qualificate per la terza fase disputeranno gare ad eliminazione diretta secondo il seguente abbinamento:

A.       Vincente incontro 1 /  Vincente incontro 2;

B.       Vincente incontro 3 /  Vincente incontro 4;

C.       Vincente incontro 5 /  Vincente incontro 6;

Fase Finale: (presumibilmente dal 23/04/08 al 30/04/08)                                                               

Le società vincenti gli incontri A, B e C disputeranno la finale in un girone all’italiana (gare di sola andata); la vincente del girone accederà alla fase regionale.